«Napoli indebolito, anche Milan e Inter più forti». Due ex azzurri bocciano il mercato

A quanto pare il mercato del Napoli ha fino ad ora destato più di qualche dubbio tra i supporter partenopei. Se però la voce dei tifosi spesso non desta interesse, non può dirsi lo stesso quando a parlare sono due ex campioni della società partenopea come Salvatore Bagni e Stefan Schwoch

Le dichiarazioni di Bagni a Radio CRC

Bagni è intervenuto a Radio Crc nella trasmissione ‘Si gonfia la rete’ dichiarando: “Il nostro scudetto resterà per sempre nei cuori dei tifosi perché è stato il primo e sarà irripetibile, ma mi farebbe piacere che il Napoli vincesse nuovamente. E’ vero che il mercato non è ancora chiuso, ma mi aspettavo di più dal Napoli anche perché le squadre che disputeranno la Champions si sono mosse bene. Se De Laurentiis e Ancelotti sono contenti così come sembra, siamo soddisfatti, ma il Napoli è un’incognita. Magari ci meraviglierà, vedremo.

L’inizio di campionato sarà tostissimo per cui avremo subito le prime indicazioni, ma sarebbe stato preferibile un inizio più soft così da dare tutto il tempo ad Ancelotti e alla squadra di conoscersi meglio. Al di là delle sciocchezze che dicono, il calendario è fondamentale e il Napoli rischia molto perché c’è un dislivello tra la prima parte e la seconda parte della classifica incredibile. Vincere le prime partite permette alla squadra di crescere anche nell’autostima mentre uno o due risultati negativi all’inizio potrebbero creare non pochi problemi.

Lo scorso anno, nelle prime 8 partite il Napoli conquistò 22 punti e da lì è volato perché la testa si è rafforzata. Ho visto che c’è stata qualche contestazione in città e dobbiamo parlare di tutto anche perché non è la prima volta. Anche lo scorso anno ci fu qualche contestazione e ricordo anche che De Laurentiis non veniva allo stadio, ma non è giusto nascondere il malcontento anche perché la curva rappresenta la maggioranza e la verità e la realtà va sempre raccontata”.

Così invece Schwoch su Kiss Kiss Napoli

L’ex azzurro è invece intervenuto nel corso di ‘Radio Goal’ su Kiss Kiss Napoli: “Inglese mi piace, ma non si può pensare che con lui il Napoli si sia rinforzato, serve un colpo in attacco e bisogna anche considerare che sono andati via calciatori importanti come Reina e Jorginho. Il calcio è imprevedibile e il campo è l’unico giudice, ma finora sulla carte la Juve si è allontanata ulteriormente e anche l’Inter, in questo momento, è superiore al Napoli”.