Scomparsa otto anni fa, arriva la segnalazione:«Non è mai uscita di casa»

Agata Scuto aveva 22 anni nel 2012, quando è scomparsa nel nulla dalla sua casa ad Acireale. A Chi l’ha Visto? una segnalazione ha insinuato il dubbio che la ragazza non sia mai scappata. Versione sostenuta dalla mamma e dai fratelli. «Non è mai uscita di casa e sta in cantina», è il contenuto di una telefonata anonima. Parole che hanno spinto la redazione a indagare e a parlare con la mamma della ragazza. Agata percepiva una pensione di invalidità che continua a essere incassata dai familiari. «Di quattro figli è l’unica che mi ha dato questo dispiacere – racconta la mamma dalla sua casa di Acireale, in Sicilia –  Ho fatto denuncia poi l’ho ritirata perché avevo sentito che l’avevano vista. Abbiamo continuato a prendere noi i soldi perché lei li aveva abbandonati». La ragazza, che con i suoi 280 euro al mese manteneva tutta la famiglia, non avrebbe mai prelevato del denaro dal suo conto. E avrebbe lasciato anche i vestiti appena comprati al centro commerciale.


L’inviato va anche in cantina per cercare qualche traccia e la donna non ha alcuna esitazione nel mostrargliela smentendo il contenuto della segnalazione. Agata le avrebbe telefonato subito dopo essersene andata con un ragazzo. «Da quel giorno in poi non si è più fatta sentire». Infine, l’appello davanti alle telecamere: «Agata torna, ti aspettiamo a braccia aperte».