shottino vaccino
Frame del video pubblicato sui social

Lo “shottino al posto del vaccino”, il ‘gioco’ di cattivo gusto nel lido in provincia di Napoli.

Un gesto semplicemente di cattivo gusto quello messo in scena da un lido nel Napoletano. Un ragazzo seduto su una sedia a rotelle, una dottoressa che gli spruzza in bocca una dose di “vaccino”, lui che un attimo dopo, miracolato, si alza persino in piedi. Il tutto prontamente immortalato in un video e pubblicato sui social.

Il vaccino in questione però non è altro che un cicchetto a base di alcool, versato direttamente nella bocca del giovane con una siringa. Ovviamente non si tratta di nulla di illegale, ma in molti l’hanno trovato davvero di cattivo gusto, soprattutto di fronte ai numeri della pandemia Covid che in Campania conta quasi 7mila vittime (oltre 124mila in Italia). La scenetta è in uno dei tanti video pubblicati nelle scorse ore sui social, con le feste che stanno riprendendo in provincia di Napoli. All’aperto, come prevedono le norme.

Lo “shottino al posto del vaccino”, il ‘gioco’ di cattivo gusto nel lido in provincia di Napoli

Il video dello “shottino al posto del vaccino” dura pochi secondi, ma il riferimento è evidente. Si vede infatti una ragazza impegnata a ‘iniettare’ l’alcool direttamente nella bocca del giovane. Dietro di lei gli altri cicchetti uno in fila all’altro. La “dottoressa” che si occupa delle “somministrazioni” indossa anche il camice e i guanti mentre il “collega” alle spalle, abbigliato alla stessa maniera, prepara le altre siringhe per il prossimo “vaccinando”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.