Simulava incidenti per la “truffa dello specchietto”: 37enne napoletano arrestato

Un 37enne, originario di Torre Annunziata, è stato arrestato a prato per la cosiddetta truffa dello specchietto. L’uomo, a bordo del suo scooter, pattugliava le strade di Prato alla ricerca di vittime da derubare, che di solito erano anziani. Simulando un contatto tra vetture mai effettuato, poi si faceva dare dei soldi per riparare danni già esistenti o appositamente provocati.

Dopo che sono stati denunciati vari episodi i carabinieri del comando provinciale di Prato l’hanno beccato in flagranza. Il 37enne, residente già da tempo nella città toscana, ha simulato l’impatto con l’autovettura di una donna, reclamando di essere stato urtato. Il fatto, però, è avvenuto davanti agli occhi dei carabinieri, che hanno arrestato con l’accusa di truffa. Ora è in attesa di giudizio agli arresti domiciliari.