Non sono bastate le gravi accuse a suo carico. Alla fine decisive si sono rivelate le argomentazioni dei suoi legali, gli esperti avvocati Domenico Dello Iacono e Mauro Zollo. E così Federico Ottaiano ha ottenuto gli arresti domiciliari. La misura per il giovane, nipote del boss De Micco, verrà eseguita nel comune di Diamante, in provincia di Cosenza. Il gip ha dunque deciso di accogliere l’istanza di sostituzione della misura cautelare avanzata dai suoi legali stabilendo la sopravvenuta attenuazione delle esigenze cautelari. Eppure contro il giovane gravavano pesanti accuse: il 23enne era stato arrestato alcune settimane fa insieme al cugino Mattia Ottaiano. Sorpresi con una pistola avevano anche tentato la fuga venendo poi bloccati dalla polizia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.