Supermercato ruba 47 mila euro di corrente, titolare incensurato arrestato nel Napoletano

Immagine di repertorio

Il titolare di un supermercato di Terzigno è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale per furto di energia. I militari della sezione radiomobile di Torre Annunziata, che hanno effettuato le verifiche con la collaborazione di personale Enel, hanno scoperto una calamita posta sopra al contatore dell’attività, escamotage che ha permesso al commerciante di rubare energia per circa 47mila euro.

L’uomo, un 47enne incensurato del luogo,terminate le formalità dell’arresto è stato tradotto ai domiciliari quindi giudicato con rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l’arresto ma non ha applicato alcuna misura cautelare.