Tragico incidente in autostrada, Napoli piange Pasquale: «Ora sei in cielo con mamma e papà»

Un soldato dell’Esercito italianoPasquale Falanga, è morto ieri nello scontro tra un mezzo dell’Esercito italiano e un camion sulla autostrada A6 Torino-Savona, a Marene. Ferito in modo grave un altro militare. Il soldato era volontario in ferma prefissata di 1 anno del 32° reggimento genio guastatori di Fossano (Cuneo). Era alla guida di un mezzo dell’Esercito Italiano che si è scontrato con un camion per cause in corso di accertamento ma secondo le prime ricostruzioni sul tratto si era creata una coda a causa di un altro incidente: il mezzo militare era fermo sulla carreggiata ed è stato tamponato, finendo sotto un tir incolonnato che lo precedeva.

«Ai familiari del soldato dell’Esercito Pasquale Falanga va il mio più sentito cordoglio e sentimento di vicinanza e quello di tutto il personale della Difesa». Questo il messaggio del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. «Vicinanza anche al sottufficiale ferito che era a bordo del mezzo e ai civili coinvolti nell’incidente», conclude Guerini. Anche il capo di Stato maggiore dell’Esercito, Salvatore Farina, appresa la notizia dell’incidente, ha espresso «profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome della Forza armata e suo personale ai familiari del militare».

«Sentimenti di profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Pasquale Falanga» vengono espressi dal sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, che rivolge «al personale militare e ai civili rimasti feriti un pensiero e un abbraccio». Condoglianze anche dal capo di stato maggiore della Difesa, Enzo Vecciarelli, che ha espresso «ai familiari del militare e al capo di stato maggiore dell’Esercito, profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome delle Forze armate e suo personale». Auguri di pronta guarigione, poi, all’altro militare rimasto ferito nell’incidente.

Intanto diversi i post di dolore lasciati su Facebook: “Io no ho parole, un altro angelo è volato ora finalmente stai nelle braccia della tua mamma Giulia” scrive Imma.

Il papà antonio Falanga morto 15 anni fa, la mamma Giulia morta 10 anni fa ed oggi lui a causa di un incidente. Così giovane, credetemi educatissimo un angelo. Il suo amore per la divisa. Voleva fare il poliziotto. Sono veramente triste. Come può la vita accanirsi ed essere così malvagia. Riposa in Pace Pasquale. Ora sei con la tua mamma ed il tuo papà