Blitz dei militari nel Napoletano, scoperta centrale smistamento di animali protetti

A Trecase, in un giardino nel retro di un negozio di animali, Giuseppe Salzano, referente delle guardie LIPU di Napoli, ha individuato una vera e propria centrale di smistamento di animali protetti. Tartarughe, Cardellini, Tordi e Frosoni gli animali coinvolti. Dopo l’individuazione del luogo, le indagini si sono concluse con un blitz dei militari della Stazione di Boscoreale del Gruppo carabinieri forestali raggruppamento Parco del Vesuvio e delle Guardie LIPU. Come riportato da ‘Il Mattino’, all’interno, sono state rinvenute: 15 tartarughe (testuodo hermanni), 1 tartaruga (testudo marginata), 1 tartaruga (testudo graeca), 12 Cardellini, 2 Tordi bottacci, 3 Frosoni, 2 Lucherini, 2 Fringuelli, 4 Fanelli e 2 Allodole. Tutti gli animali sono stati sequestrati. Il proprietario, S.I., 66 anni, ha tentato, una volta scoperto, di aprire le gabbie e far volare via gli uccelli.

“Gli uccelli hanno ripreso la loro libertà alle pendici del Vesuvio – dichiara l’Avv. Fabio Procaccini, Delegato Provinciale della LIPU – è davvero incredibile che il territorio del nostro Parco Nazionale ospiti una centrale di smercio di animali protetti. Invitiamo chiunque sia a conoscenza di fatti simili – conclude Procaccini – a denunciare alle Forze di Polizia o di informare noi, tramite la pagina Facebook LIPU NAPOLI, solo così  potremmo salvare tanti animali”