Scossa Pozzuoli
Scossa Pozzuoli

Seconda scossa di terremoto in poche ore tra Bacoli e Pozzuoli. Questa notte, all’1,10, sono entrati di nuovo in funzione i sismografi dell’Osservatorio Vesuviano. L’ecento tellurico è stato di magnitudo 2 della scala Ritcher ed ha avuto epicentro a largo del golfo di Pozzuoli, ad una profondità di circa 4 chilometri.

La scossa e poi il boato, sciame sismico registrato ieri al largo di Bacoli

[ARTICOLO 31/03/2021]. Scossa di terremoto al largo di Bacoli, il sisma registrato dall’Osservatorio Vesuviano, sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La magnitudo è stata bassa, 1.3 alle 16:06 ma è stato udito dalla popolazione anche a Pozzuoli ed Agnano.

I dati ufficiali

http://http://terremoti.ov.ingv.it/gossip/flegrei/2021/event_4879.html?fbclid=IwAR1TwKirI7kOAoJqAfZ3AEOzZUShBP_RrLCxlEzNzKK5giq0Zqv3e_PGY1A

Già nel fine settimana era stata registrata una scossa in tutta la costa adriatica ma sentita distintamente anche in molte zone della Campania. Segnalazioni giungono tra Caserta e tra Napoli e Salerno. La scossa di terremoto è avvenuta poco prima delle ore 15 di oggi sabato 27 marzo. Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose. Secondo le prime notizie il sisma è di magnitudo stimato 5.3-5.8 scala Richter ed ha epicentro nel mare Adriatico, in zona Croazia ed è stato sentito ovviamente più forte su tutta la dorsale in particolare nelle Puglie.  L’epicentro, quanto riferito dall’Ingv, era stato localizzato a 5 chilometri di profondità.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità