Quantcast
5.5 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 8, 2023

Ucciso per la conquista dei Quartieri Spagnoli, arrestato il boss del clan Trongone

Pubblicità

Gennaro Fittipaldi è stato ucciso nella lotta tra clan per la conquista dei Quartieri Spagnoli. Ieri la Squadra Mobile di Napoli ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Arcangelo Trongone, nato Napoli il 20 marzo 1968. L’uomo è gravemente indiziato di omicidio e di porto illegale in luogo pubblico di arma da sparo, aggravati dal metodo mafioso.

OMICIDIO FITTIPALDI

L’attività investigativa, effettuata con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia, ha consentito di acquisire gravi indizi a carico del predetto per l’omicidio di Gennaro Fittipaldi, colpito mortalmente alla nuca da un colpo di arma da fuoco il 18 maggio 2015 in questa via Chiavettieri al Porto. Il delitto è aggravato perché commesso da un appartenente al clan Trongone, confederato con i clan Mariano e Prinno, al fine di agevolare la forza del clan sul territorio dei Quartieri Spagnoli.

Pubblicità

In particolare, è emerso come l’omicidio risulta essere stato commesso con premeditazione e quale ritorsione per punire Fittipaldi, allontanatosi dal gruppo criminale diretto da Angelo Trongone per transitare nelle fila del contrapposto gruppo Sibillo-Giuliano-Amirante-Brunetti.

 

Pubblicità

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Caracciolo
Alessandro Caracciolo
Redattore del giornale online Internapoli.it. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2013.
Pubblicità

Ultime Notizie

Festival di Sanremo, polemica tra Salvini e Amadeus: “Può anche non guardarlo”

Il leader della Lega Matteo Salvini si scaglia ancora una volta contro il festival di Sanremo, Amadeus controbatte esausto:...

Nella stessa categoria