31.3 C
Napoli
sabato, Luglio 20, 2024
PUBBLICITÀ

Vergogna nella Sanità, il volto di Troisi distrutto dai vandali: “Non ci resta che piangere e ricostruire”

PUBBLICITÀ

Distrutta dai vandali l’opera raffigurante il volto di Massimo Troisi nel Vicolo della Cultura sito nel Rione Sanità. A denunciare l’accaduto, l’associazione artistica Putéca Celidònia, attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Facebook.

DISTRUTTO IL QUADRO DI TROISI NEL VICOLO DEGLI ARTISTI, LA DENUNCIA 

Il quadro, che ritrae il noto attore napoletano scomparso prematuramente nel 1994, si trova nel Vicolo della Cultura, nel Rione Sanità, insieme ad altre opere che ritraggono artisti del calibro di Totò e Sophia Loren. 

PUBBLICITÀ

L’associazione Putéca Celidònia è stata fondata nel 2018 da un gruppo di sei allievi del Teatro Stabile di Napoli ed è molto attiva in campo civico. Questa la denuncia sul profilo Facebook dell’associazione:

“Dà fastidio la luce, il turismo, la gente che finalmente passa e non ha più paura. Dà fastidio che un vicolo buio e nascosto, non possa più essere utilizzato per altre attività. Perché finalmente c’è luce, cultura, vita. Dà fastidio che Troisi, Totó, Sofia Loren e centinaia di libri colorino le strade, le illuminino, rivitalizzino. Dà fastidio che gli abitanti del vicolo vedano tutta questa bellezza come il loro riscatto, il punto di partenza, la rinascita. O forse semplicemente diamo fastidio noi. Con i corsi gratuiti, la scuola di teatro, gli sportelli di ascolto. In realtà poco importa. Qualcuno distrugge? Noi ricostruiamo. Il vicolo della cultura resta lì. Le opere restano lì. La luce non si spegnerà. Dietro ogni opera, ogni edicola, ogni libro, ci sono donazioni, sogni, fiducia. E noi non li tradiremo. Non ci arrendiamo. A fatica, insieme, ricostruiamo. Non ce ne andiamo. E scusaci Troì, non ci resta che piangere… e poi ricostruire”.

 

 

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Pistole con matricola abrasa nascoste nel tombino, la scoperta in provincia di Napoli

La Compagnia della Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia ha sequestrato 3 pistole con matricola abrasa e 23...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ