Marano perde un pezzo di cultura, chiude lo storico cine-teatro Siani

“Da lunedì 4 la programmazione sarà sospesa fino a data, eventuale, da stabilirsi”: viene annunciata sulla pagina di Facebook la chiusura del cinema Siani di Marano.

L’ex Lily, gestito dal 2011 dall’associazione Archivi Cinematografici, sembra essere arrivato al capolinea dopo anni di attività, anni in cui la struttura ha rischiato più volte la chiusura. L’associazione infatti era risultata vincitrice di un bando del Comune, ma appena dopo un anno, per mancanza di fondi, l’amministrazione si vide costretta a sciogliere il contratto con i proprietari del cinema, che ancora oggi sono in causa con il Comune.

Tuttavia Archivi Cinematografici, sebbene rimasta senza contratto, ha continuato l’attività: oggi però la situazione è degenerata tanto che l’associazione si è vista costretta alla sospensione. Marano perde un ulteriore pezzo di cultura, finendo sempre più nel baratro.