I CONSIGLIERI DI «RD» SI DIMETTONO, ANZI NO
Qualiano: il club di Fi firma l’accordo, poi ritratta

<b>QUALIANO</b>. Odierno (Rd - Fi)


QUALIANO. Una successione di rapidi eventi ha messo in subbuglio il panorama politico qualianese. Due comunicati stampa, pervenuti questo pomeriggio in redazione, che pubblichiamo in calce all’articolo, dimostrano quanto sia difficile in questo momento, sedere ad un tavolo di concertazione politica, dove “forze” da anni divise dai due poli contrapposti, si sono ritrovate a discutere del futuro del paese, attraverso tentativi di alleanze difficili, viste le circostanze. I due documenti sostengono dichiarazioni contrastanti, il primo, il verbale della riunione tenutasi ieri, 3 gennaio, presso la sede del partito della Margherita, dove erano presenti: Ds, Margherita, Udeur, Verdi, Unione civica per Qualiano, Rinascita Democratica e Nuovo Psi/Sdi, conviene sulla necessità delle dimissioni degli assessori di Fi nelle file di Rinascita Democratica e il secondo, un comunicato stampa di quest’ultimi, il club di Fi che, nonostante abbiano firmato il verbale della riunione di ieri (vedi PDF Allegato), affermano di “non ritenere necessario continuare a partecipare ai lavori di un tavolo non più in sintonia con progetto politico di partenza”. Per fare un minimo di chiarezza abbiamo contattato Francesco Odierno, presidente del club di Fi e Biagio Napolano, segretario dei Dl, in compagnia di Stefano Panico (Dl) anch’esso presente alla riunione di ieri sera. «Abbiamo solo firmato un verbale, ovvero, un documento dove si confermano le dichiarazioni sostenute nel corso della riunione – afferma Odierno – non abbiamo firmato alcun documento che sosteneva la nostra disponibilità ad accettare i punti presenti nel verbale». Faccio notare ai lettori che il verbale contiene la frase «… si conviene quanto segue…». «Non vi è stato alcun cambiamento rispetto al progetto di partenza – affermano Napolano e Panico – loro sanno che le dimissioni degli assessori e il passaggio alle file dell’opposizione è e sarà il primo passo per un accordo. Loro ieri hanno firmato e oggi ritrattano. Questa è la dimostrazione della loro incoerenza politica».

Aniello Di Nardo


COMUNICATO STAMPA DI “ALTERNATIVA DEMOCRATICA”



Addì 3 gennaio 2006

Si è tenuta la riunione del centro sinistra (Ds Margherita, Udeur e Verdi) presso la sede del partito della Margherita insieme alle altre forze politiche che si pongono in alternativa alla attuale amministrazione di centro destra. Le forze intervenute a tale incontro sono :


  • Unione civica per Qualiano
  • Rinascita Democratica
  • Nuovo Psi/Sdi

Dopo ampia discussione e la proposta del partito della Margherita si conviene quanto segue:

Entro il 5 gennaio 2006 gli assessori riconducibili alle forze politiche intervenute al tavolo del centro sinistra e cioè Unione civica per Qualiano e Rinascita Democratica, presenteranno le dimissioni dalla carica consegnandole al Protocollo generale del comune entro il 9 gennaio 2006 ; i consiglieri comunali in rappresentanza di Unione Civica per Qualiano, Rinascita Democratica e nuovo Psi/Sdi firmeranno, e contestualmente protocolleranno, un documento dove formalizzeranno il loro passaggio nelle file dell’opposizione. La prossima riunione si terrà il giorno 10 gennaio 2006 data in cui saranno acquisiti i documenti presentati atti a formalizzare le dimissioni e si formeranno quindi le due commissioni come da verbale del 27/12/05 (una che avrà il compito di discutere del programma elettorale comune da presentare al giudizio dei cittadini elettoti, nel mentre un secondo dovrà discutere dei candidati alla carica di sindaco. Si precisa che tali date sono tassative e che eventuali deroghe non consentiranno di intraprendere quel discorso unitario che tutti hanno auspicato nella presente riunione.


Qualiano 3 gennio 2005



Per il partito della Margherita : Biagio Napolano e Stefano Panico

Per I DS : Raffaele Del Giudice e Carmine Sgariglia

Per l’UDEUR : Enzo Camerlingo e Paolo Miraglia

Per i VERDI : Aniello Tramontana e Daniele Di Vaio

Per Rinascita Democratica : Domenico Sgariglia e Marco Catuogno

Per Unione Civica Qualiano : Pasquale Galdiero e G. Panella

Per il Nuovo PSI e SDI : Nicola Giocondo, Luigi Mauriello e Pasquale Biancaccio.



visualizza il Verbale il PDF (3,46 MB)


COMUNICATO STAMPA DI “RINASCITA DEMOCRATICA” (FI)



Coerentemente con l’azione politica fino ad ora condotta, e con l’intento di andare oltre un mero schieramento di parte, il club Forza Italia “Rinascita Democratica” ha accettato fino ad oggi, gli inviti rivolti ad instaurare un tavolo programmatico aperto a tutti i “moderati” e a quelle forze della società civile pronte ad impegnarsi in un progetto di rilancio del nostro paese.

Di conseguenza, Rinascita Democratica invitata ad un tavolo politico programmatico per dare vita ad un cartello elettorale aperto a tutte le forze politiche moderate, nonché a liste civiche proposte da esponenti della società civile, nella riunione del 27/12/2005 si dichiarava disponibile a tale progetto che il tavolo denominava “Alternativa Democratica”, dove tutti mettevano, ovviamente, da parte la propria appartenenza ad uno schieramento politico definito per dar vita ad un nuovo progetto per il futuro.

Nella riunione tenutasi il 03/01/2006 il tavolo si arricchiva di ulteriori forze lontane ideologicamente dalla matrice politica culturale del club Forza Italia Rinascita Democratica; tali forze, oltre tutto non proponevano, ma dettavano condizioni diverse nei modi e nei tempi, da quelle definite nella precedente riunione.

Pertanto Rinascita Democratica, ritiene necessario non continuare, ove mai fosse iniziato, a partecipare ai lavori di un tavolo non più in sintonia col progetto politico di partenza.

In conclusione, convinti più che mai che per il futuro di Qualiano sia indispensabile dar vita ad una “casa di moderati” si fa carico di promuovere un nuovo tavolo programmatico con l’obiettivo di rilanciare politicamente, socialmente ed economicamente il paese.




Qualiano, 04/01/2006



Rinascita Democratica