Domeniche ecologiche, peccato che sono finite !

Via G. Di Vittorio

In contemporanea con il blocco totale della circolazione si è svolta la prima passeggiata amatoriale trofeo “Canonico Migliaccio”

Domenica 3 Settembre è terminata la lodevole iniziativa delle “Domeniche ecologiche”, che per quattro domeniche a partire dal 5 Marzo ha fatto respirare un pò di aria pulita, liberandoci anche se per poche ore dallo smog e dal caos che c’invadono tutti i giorni. Ci eravamo oramai abituati a lasciare le auto a casa ed uscire a piedi, con le biciclette, camminare in piena libertà tra bambini che giocavano qua e là per le strade, ci eravamo abituati a rincontrare amici che magari non vedevamo da molto tempo. Ma almeno per quest’anno la bella iniziativa termina qui. Camminando per le strade non si poteva fare a meno di notare i volti entusiasti e sereni di tutti, grandi e piccoli, sembrava quasi di fare un viaggio a ritroso negli anni quando a circolare c’erano soltanto carri e cavalli. Tra i vari commenti raccolti qua e là gran parte delle persone ritengono che l’iniziativa dovrebbe estendersi almeno ad una volta al mese, in fondo non è poi così drammatico liberarsi per quattro ore della propria auto.
Certo non sono mancati i soliti incivili che hanno cercato di eludere la sorveglianza per cercare di attraversare in auto o con il motorino il paese, ma efficace è stato il lavoro svolto dai Vigili urbani con la collaborazione dei ragazzi della Protezione civile. Domenica 3 Settembre in contemporanea con il blocco totale della circolazione si è svolta anche la prima passeggiata amatoriale trofeo “Canonico Migliaccio”, organizzato dal gruppo parrocchiale “Santo Stefano”. Soddisfatti gli organizzatori visto la buona riuscita dell’iniziativa, infatti come primo anno il numero dei partecipanti ha superato le centocinquanta iscrizioni.Due i percorsi da 3 e 6 Km, che attraversavano gran parte delle strade della città fino a giungere in piazza “G.D’Annunzio”.Partenza intorno alle nove e trenta sempre presso il piazzale della chiesa.All’ arrivo si è svolta la premiazione, tutti i partecipanti hanno ricevuto un mini trofeo, poi sono stati premiati i vari gruppi.Gli organizzatori tra cui anche il parroco Don Lello Marino si augurano che questa manifestazione possa andare avanti negli anni e crescere con il tempo.