24.8 C
Napoli
lunedì, Maggio 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

SANT’ANTIMO: RISSA PER UNA RAGAZZA, DUE ARRESTI


Schiaffi, calci, pugni. Nelle terre di camorra si risolvono così gli affari di cuore. Ne sanno qualcosa due giovani di Sant’Antimo arrestati l’altra sera mentre si azzuffavano per una ragazza contesa. Altri tre giovani, anche loro coinvolti nella rissa, sono riusciti a dileguarsi. Uno di loro è stato rintracciato e denunciato qualche ora più tardi: si tratta del figlio minorenne di un boss del posto.

Le manette sono scattate per Pasquale Flagiello alias «o’ banana», operaio di 22 anni, pregiudicato, e Antonio Verde alias «“o’ muzzarè», operaio di 21 anni, incensurato, entrambi residenti a Sant’Antimo. I due sono stati sorpresi dai carabinieri in via Roma, nel centro della cittadina, mentre se le davano di santa ragione assieme ad altri tre ragazzi. Schiaffi in faccia, pugni nello sterno. E poi minacce, insulti, ingiurie. Una rissa violenta e rabbiosa che è terminata solo quando si è avvicinata una radiomobile dell’Arma che era in zona per un servizio di perlustramento. Ne è nato un fuggi fuggi generale che però non è servito a «salvare» i due giovani operai. Flagiello e Verde sono stati raggiunti e ammanettati al termine di un breve inseguimento in sella al ciclomotore Piaggio Liberty di proprietà del ventunenne.

I due arrestati hanno spiegato ai carabinieri i motivi della rissa: stando alle loro dichiarazioni, tutto sarebbe nato per una ragazza contesa, anche lei di Sant’Antimo. Sul corpo dei due giovani i sanitari della guardia medica hanno riscontrato escoriazioni multiple guaribili in due giorni.

Gli investigatori della compagnia di Giugliano (diretti dal capitano Gaetano de Biase) e i militari della locale tenenza (coordinati dal maresciallo Raffaele Martucci) sono riusciti a rintracciare, poche ore dopo, un terzo ragazzo coinvolto nella rissa: si tratta del 16enne Francesco P., denunciato in stato di libertà.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Truffe per comprare Suv di lusso, colpo alle agenzie in provincia di Napoli

Truffe per comprare Suv di lusso, colpo alle agenzie in provincia di Napoli.  Per aggirare il fisco avevano attestato...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria