Asili nido negli ospedali della Campania, al via il progetto: bimbi anche al Cardarelli di Napoli

Il nuovo progetto lanciato dalla Regione Campania, fortemente voluto dal Presidente De Luca, che prevede l’apertura degli asili nido negli ospedali della Regione, è passato alla sua fase operativa. I primi progetti a partire saranno quelli dell’Ospedale Cardarelli, dell’Ospedale del Mare e di San Giovanni di Dio Ruggi D’Aragona.
L’iniziativa intende sostenere e favorire la conciliazione dei tempi di famiglia e lavoro offrendo alle famiglie maggiori servizi per i propri figli. Il progetto nasce soprattutto con la volontà di andare incontro alle esigenze delle donne che lavorano in ospedale garantendo loro di coltivare il rapporto con i propri figli.

L’apertura di asili nido e ludoteche negli ospedali non interesserà solo i figli dei dipendenti, infatti, il progetto prevede anche un servizio di “baby-stop” che accoglierà i bambini di coloro che devono recarsi in ospedale per prestazioni sanitarie o per visitare i conoscenti ricoverati.
“Ogni struttura offrirà servizi per l’età 0-3 anni e/o 3-12 anni con un orario di apertura utile a coprire fino a due turni di lavoro e potrà accogliere dai 20 ai 50 bambini”, chiarisce l’Assessore Marciani.
Scopo principale del progetto è di dare una risposta concreta alle esigenze delle donne lavoratrici offrendo loro la possibilità di trovare un equilibrio tra il lavoro e la cura dei propri figli.