31.3 C
Napoli
sabato, Luglio 20, 2024
PUBBLICITÀ

Ferito nell’agguato al circoletto, si indaga sullo scontro tra clan a Soccavo

PUBBLICITÀ

Non avrebbero voluto uccidere ma solo spaventare. Questo sarebbe stato l’obiettivo dei sicari che nella notte, tra lunedì e martedì, hanno esploso diversi colpi di pistola in una sala giochi in via Livio Andronico a Soccavo. In quel frangente il commando ha ferito Mario Russo, raggiunto dai proiettili al polpaccio sinistro, alla coscia sinistra e al polso destro.

LA LOTTA TRA CLAN

Poco prima era arrivato nel pronto soccorso il 24enne Russo indicato vicino agli Scognamillo, gruppo che secondo le ultime inchieste starebbe riorganizzando il vecchio clan Grimaldi entrando in rotta di collisione con il clan Vigilia. Da una prima ricostruzione i militari hanno accertato che l’uomo mentre si trovava in una sala giochi di via Livio Andronico 35 sarebbe stato colpito da alcuni colpi d’arma da fuoco: due persone – entrate nel circolo con volto coperto – gli avrebbero sparato per poi fuggire.

PUBBLICITÀ

I carabinieri sono andati nel circolo e lì hanno rinvenuto e sequestrato 2 bossoli calibro 9 e 1 ogiva. Per la vittima 20 giorni di prognosi. Indagini in corso da parte dei carabinieri di Bagnoli che stanno ricostruendo l’intera vicenda per comprendere la matrice dell’agguato anche se la prima pista porta dritto ad una ripresa degli scontri tra i clan dell’area.

LE INDAGINI

Per Russo e per altri soggetti di Soccavo i sostituti procuratori Di Dona e De Falco solo poche settimane fa avevano chiesto l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il gip respinse la richiesta e i pubblici ministeri della Dda presentarono ricorso al Riesame.

Riesame che respinse l’appello accogliendo in pieno le argomentazioni dei legali della difesa, soprattutto gli avvocati Giuseppe Perfetto, Nicola Pomponio e Luca Felaco, che avevano sollevato dubbi sull’ammissibilità dei ricorsi. Lunedì uno di loro è scampato alla morte come accertato dai carabinieri della compagnia di Bagnoli che sono intervenuti nell’ospedale San Paolo di Fuorigrotta per la segnalazione di un persona ferita da colpi d’arma da fuoco.

 

Scacco al clan Vigilia, la Squadra Mobile arrestata 4 affiliati: i nomi

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Pistole con matricola abrasa nascoste nel tombino, la scoperta in provincia di Napoli

La Compagnia della Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia ha sequestrato 3 pistole con matricola abrasa e 23...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ