Fake News sul coronavirus, l’esperto segnala Belen su Instagram: «Non si possono dire cose false»

Non sono poche le fake news in circolazione sul coronavirus. Tra queste ci sono quelle sulle bevande calde, sulla vitamina C e sull’assunzione di estratti di cipolla. Notizia prive di fondamenta condivise però anche dai personaggi famosi nel mondo dello spettacolo.

Su una storia, infatti, Belen aveva condiviso degli audio Whatsapp in cui qualcuno consigliava di assumere vitamina C per prevenire il virus. Il contenuto è stato segnalato però dal professore universitario e divulgatore scientifico Dario Bressanini.

La segnalazione a Belen

“Basta! Premo raramente i tre puntini delle storie per segnalarle, ma “da grandi poteri derivano grandi responsabilità” è se hai milioni di persone che ti seguono non ti devi permettere di postare ad minchiam su vitamina C e altre cose false in questo momento.”, ha scritto l’esperto sui suoi canali social.

“La somministrazione di vitamina C sui pazienti affetti da Coronavirus è fondamentale e sta favorendo la guarigione. È auspicabile l’assunzione di vitamina C anche in bambini, adulti e anziani, nell’ordine di 1-2 grammi al giorno”, recitava invece l’audio che sarebbe stato condiviso anche da Belen.

Contenuto commentato dallo stesso Bressanini, che si è detto in disaccordo: “Riguardo alla vitamina C, all’acqua e limone, alla papaya fermentata e a tutto il resto… Io seguo questa regola e ci azzecco sempre: se la soluzione proposta è semplice, di solito è sbagliata. Un consiglio? Toglietevi dai gruppi dove condividono quelle porcherie sulla vitamina C. Si può vivere benissimo senza stare in quei gruppi Whatsapp”.