29 C
Napoli
lunedì, Luglio 4, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Bimbo colpito da arresto respiratorio, salvato da un carabiniere di Napoli in vacanza


Attimi drammatici quelli vissuti a Carbonera. Una tragedia evitata anche e soprattutto grazie alla prontezza di un Carabiniere fuori servizio, che si trovava in vacanza a Treviso con la famiglia. E’ successo tutto in pochi istanti lungo via Duca d’Aosta, quando il militare, M.M., di Napoli ma in servizio a Campo di Trens (Bolzano), mentre transitava con la moglie si è accorto che, a bordo strada, c’erano alcune auto ferme con delle persone in forte stato di agitazione.

Il tempo di accostare con la vettura e di avvicinarsi un po’ e i contorni del dramma sono stati subito chiari: a terra esanime c’era un bambino, in arresto respiratorio probabilmente a causa di un’ostruzione. Il carabiniere, originario di Napoli, addestrato da un apposito corso di soccorso pediatrico, ha preso in mano la situazione che appariva disperata eseguendo le manovre di rianimazione cardiopolmonare e salvando la vita al piccolo, poi affidato alle cure die sanitari. Da lì la corsa in ospedale, ma il peggio era passato.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

L’allerta di De Luca sul covid: “Posti letto quasi tutti occupati”

L'aumento dei contagi covid in Campania ha allarmato Vincenzo De Luca, infatti, il presidente della Regione lancia l'allerta: "In queste...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria