Giocavano le ‘bollette’ senza mascherina, chiuso centro scommesse nel Napoletano

bolletta mascherina centro scommesse
Foto di repertorio

Giocavano la ‘bolletta’ senza mascherina, chiuso centro scommesse nel Napoletano. Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia e della Polizia Locale, nell’ambito di servizi finalizzati al rispetto delle misure anti Covid-19, hanno effettuato un controllo ad un’agenzia di scommesse di viale Europa. I poliziotti hanno accertato nell’esercizio commerciale la presenza di otto persone che sono state sanzionate poiché non utilizzavano la mascherina e non rispettavano il distanziamento sociale.
Inoltre, il titolare è stato sanzionato con la chiusura per 5 giorni dell’attività.

NUOVE REGOLE

 “Cercheremo di licenziare il Dpcm già stasera”. Lo ha detto a Taranto il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte sul decreto ottobre.  I contagi in Italia sono aumentati ma sono inferiori ad altri Paesi. In un giorno la Francia ha avuto +27mila contagi”.

Stop alle feste private e più controlli. Ci sono delle “cose essenziali ed altre no”, ha spiegato Speranza anticipando il decreto ottobre
Agiremo sugli assembramenti e sugli orari dei locali“. Riferendosi ad alcune misure che lunedì saranno oggetto di confronto con le regioni per poi essere recepite nel nuovo Dpcm, Speranza ha annunciato anche interventi sugli sport dove non e’ possibile usare mascherine o mantenere le distanze.

E’ pronto il decreto ottobre di Giuseppe Conte 

Il 75% dei contagi avviene nelle relazioni familiari. “Si abbassa la guardia e ci si toglie la mascherina”. Da qui la stretta sulle feste private, non solo tra giovani, e sugli assembramenti. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza da Fabio Fazio a ‘Che tempo che fa’ su Rai. Le nuove norme anti-Covid in arrivo sono “nazionali”. Le Regioni avranno la possibilità di agire su norme più restrittive, ha detto Speranza, sottolineando che “non ci sono le condizioni per nessun lockdown nazionale per nessun territorio”.