Torna Burian. Tempo instabile, freddo, e ora arriva anche il vento dalla Siberia. Il maltempo non si arresta sull’Italia ma pare che la situazione nei prossimi giorni potrebbe anche peggiorare con l’arrivo del Burian. Si tratta di un vento gelido, che arriva dalla Siberia e porterà in tutta Europa, Italia compresa, neve e temperature molto rigide.

Secondo gli esperti l’arrivo previsto nel nostro paese dovrebbe essere intorno al 17 gennaio. La caratteristica principale del Burian è quella di essere una corrente d’aria gelida in quanto proviene da una zona ove è presente del “freddo pellicolare” ossia, uno strato d’aria freddissimo e pesante vicino al suolo e non più alto di 1000/2000 metri. L’ingresso di Burian comporta forti tempeste di neve, con temperature che calano drasticamente anche più di 10 gradi in poco tempo e fortissime raffiche gelide di vento. Questo particolare evento rimane generalmente confinato alla Russia o al più all’Europa Orientale ma, in alcuni casi può far la sua comparsa anche in Italia. L’Ultimo episodio è stato quello dello scorso febbraio/marzo 2018, ma pare che potrebbe ripetersi nuovamente.

Meteo in Campania: torna Burian

Intanto in Campania, dopo giorni di pioggia, potrebbero affacciarsi giorni “asciutti”. Le piogge sono previste nella giornata di martedì 12 gennaio. Poi giungeranno le temperature fredde e gelide di Burian a colpire la regione. Al momento i modelli meteorologici non sono in grado di prevedere le nevicate che 3 anni fa caratterizzarono il passaggio di Burian sull’Italia, ma è certo che le temperature scenderanno notevolmente.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.