Campania. Paura in carcere, detenuto spinge educatore dalle scale: corsa in ospedale

Un educatore in servizio nella casa di reclusione di Carinola (Caserta) è stato costretto a ricorrere alle cure del 118 per un trauma a una spalla causato da un detenuto che lo ha spinto e fatto cadere dalle scale.

L’episodio, reso noto dall’Uspp, è accaduto ieri, mentre i due si apprestavano a uscire dai reparti. Il detenuto è stato sottoposto a procedimento disciplinare e deferito all’Autorità Giudiziaria. Solidarietà all’educatore “vittima di un grave episodio di violenza”, è stata espressa dai segretari nazionali e regionale dell’Uspp, Parisi e Auricchio: “Con la cosiddetta vigilanza dinamica, – spiegano – la sicurezza andrebbe gestita come ordine pubblico, utilizzando mezzi e strumenti appropriati per tutelare lavoratori e reclusi”. “La maggior parte di questi, – concludono Parisi e Auricchio – vogliono scontare il loro debito sociale senza essere coinvolti dall’ intolleranza di alcuni facinorosi agevolata dalle nuove modalità custodiali che prevedono l’apertura irrazionale”.(ANSA).