Infermiere del Monaldi morto 33 anni, Melito in lacrime per Ciro: «Ora proteggici da lassù»

Ha lottato con tutte le sue forze ma non ce l’ha fatta, è morto Ciro Gagliardo. Il giovane è deceduto a 33 anni ucciso dal terribile male del secolo che non gli ha lasciato scampo. Ciro lavorava come infermiere all’ospedale Monaldi di Napoli, proprio come il suo papà che era caposala del reparto di Cardiologia del Cardarelli. Ciro Gagliardo ha lottato contro la malattia a lungo, ricoverato in un centro oncologico all’avanguardia di Pordenone, tanti sacrifici e tanta speranza i quei due delicati interventi, e un lungo viaggio attraverso una guarigione che, purtroppo, non è arrivata. La notizia ha gettato nello sconforto amici e parenti.

Il messaggio su Facebook per Ciro Gagliardo

Un lungo post è apparso su Facebook per Ciro Gagliardo, accompagnato da un video dove si vede il ragazzo divertirsi al karaoke. Nel messaggio si legge: Caro angelo mio oggi ci hai lasciato,lasciando un vuoto incolmabile quasi insopportabile.
Sappi che ti porterò sempre con me,nel mio cuore e nonostante sei volato via non ti lascerò mai.
Non ti dimenticherò mai Ciro,la tua splendida voce,il tuo dolce modo di essere,ma sopratutto quello che nessuno di noi potrà dimenticare sarà il tuo sorriso…dolce,pieno di progetti e speranze che purtroppo non potrai portare più a termine.
Hai lasciato un vuoto dentro me,dentro noi che non potrà mai sanarsi ma solo affievolirsi col passare del tempo.
Eri un ragazzo speciale e sono sicura che lo sarai anche lassù…
Ciao Ciro!👼🏻

La Uil Fpl della Campania partecipa commossa al dolore che ha colpito Antonio Gagliardo, amico e storico dirigente sindacale dell’Aorn Cardarelli, per la scomparsa tragica e prematura del suo figliolo Ciro Gagliardo. Ciro Gagliardo ha lottato contro la malattia a lungo, ricoverato in un centro oncologico all’avanguardia di Pordenone, tanti sacrifici e tanta speranza i quei due delicati interventi, e un lungo viaggio attraverso una guarigione che, purtroppo, non è arrivata

"<yoastmark

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook