12.9 C
Napoli
giovedì, Gennaio 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Cocaina e botte per zittire i figli neonati, la storia che sta sconvolgendo l’Italia


Cocaina, violenza, psicofarmaci. Così una coppia di genitori trattava per poi paralizzare i loro figli che, a quei tempi, erano neonati. Adesso madre e padre, rispettivamente di 48 e 34 anni, sono indagati dai carabinieri per gli abusi che avrebbero commesso sui loro bimbi quando non avevano nemmeno un anno.

LE VIOLENZE

Uno dei due bimbi -riporta Il Mattino- veniva messo spesso a contatto con la droga, mentre l’altro, quando piangeva, veniva scosso con forza. Da lì poi gli provocavano fratture, emorragie e contusioni. I bambini sono stati tolti ai genitori e ora sono in una struttura protetta.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

L’Ema dà il via libera a Paxlovid, in arrivo la pillola anti-Covid di Pfizer

L'Agenzia europea del farmaco ha raccomandato l'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il Paxlovid. Si tratta del farmaco anti-Covid...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria