Colpo da 100 mila euro alla Bnl, rapinatori arrestati tra Melito e Aversa

arresti rapinatori bnl aversa melito 100 mila euro
Frame del video della rapina alla banca Bnl di Aversa

Colpo da 100 mila euro alla Bnl, arrestati rapinatori tra Melito e Aversa. Stamattina la squadra mobile di Caserta, guidata dal vice questore Davide Corazzini, ha fermato 2 persone sospettate di aver partecipato al colpo dello scorso 11 maggio scorso. In quell’occasione i banditi sono riusciti a rubare un plico contenente 100 mila euro ed hanno ferito la guardia giurata Pietro Antonio Ludovicoe e il sopraintendente capo della polizia ferroviaria Nicola Grimaldi. Gli uomini sono tornati a casa, dopo essere stati trasferiti all’ospedale Giuseppe Moscati di Aversa.

I COMPONENTI DELLA BANDA

Fondamentali sono state le immagini della videosorveglianza sia della banca Bnl che delle telecamere poste sulle strade cittadine. I fermati sono un 47enne di Melito e un 56enne di Aversa che durante il colpo erano vestiti con tute anticovid. La Procura di Napoli Nord ha contestato ai sospettati i reati di tentato omicidio, rapina e detenzione d’armi da guerra (in questo caso il mitra).

IL VIDEO

IL GIORNO DEL COLPO ALLA BNL

Sembra i rapinatori si siano materializzati alla Bnl non appena la guardia è scesa con il plico contenente i soldi; l’hanno così minacciata sottraendogli la pistola di ordinanza, e impossessandosi del plico. Il vigilante ha però reagito, così come un poliziotto della Polfer che era in fila per un’operazione bancaria; a questo punto i banditi hanno fatto fuoco ferendo entrambi. Sono poi fuggiti forse a bordo di una Clio. I feriti sono stati trasportati all’ospedale Moscati di Aversa, dove hanno ricevuto la visita del Capo della Polizia Gabrielli.