Nuovo caso di coronavirus a Casoria, arriva l’annuncio del sindaco

Covid a Casoria, l'annuncio del sindaco [Foto d'archivio]
Covid a Casoria, l'annuncio del sindaco [Foto d'archivio]

Nuovo caso di coronavirus a Casoria. A darne l’annuncio è stato il sindaco Raffaele Bene sui social, intorno alle 13:30 di oggi. “Vi comunico che è stato riscontrato un nuovo caso positivo al Covid-19 a Casoria – ha spiegato il sindaco – Al momento il positivo si trova in isolamento presso il proprio domicilio, l’ASL ha già effettuato la mappatura dei suoi contatti e sono in corso i tamponi anche al nucleo familiare“. “La situazione è sotto controllo ma vi invito sempre alla prudenza e al rispetto del distanziamento sociale e delle regole anti-Covid“.

Le altre notizie | Torna il Covid, nuovo lockdown in una delle mete più ambite per le vacanze

Troppi casi di Coronavirus nelle ultime settimane e così le autorità catalane hanno ritenuto opportuno varare un nuovo lockdown a Barcellona. Nuove misure restrittive sono state, infatti, adottate in Catalogna per frenare l’emergenza Covid che ha colpito nuovamente la città spagnola. Una brutta notizia anche per i turisti italiani che, specie in questo periodo, sono soliti fare tappa a Barcellona.

Agli abitanti di Barcellona è stato chiesto di restare in casa visto l’aumento dei casi di Covid. Bisogna, dunque, “evitare le riunioni sociali, le uscite notturne e le attività culturali”. Proibiti, infine, gli assembramenti di più di 10 persone sia un pubblico che in privato.

La pandemia in Spagna

La pandemia di COVID-19 del 2020 in Spagna ha avuto le sue manifestazioni epidemiche iniziali il 31 gennaio 2020, quando un turista tedesco è risultato positivo al virus sull’isola delle Canaria di La Gomera. Identificati nelle settimane seguenti altri casi sporadici di turisti europei, fra cui un uomo britannico a Palma di Maiorca il 9 febbraio e il 24 febbraio un medico piacentino in vacanza a Tenerife. A partire dal 25 febbraio i contagi hanno invece cominciato ad aumentare rapidamente, inizialmente correlati al focolaio del nord Italia, ma successivamente anche a focolai locali, specialmente nella comunità autonoma di Madrid.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK