Dopo le stese della camorra, arriva la risposta dello Stato alla Sanità: 110 persone controllate nel blitz interforze

Ieri sera gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, del Reparto Prevenzione Crimine Campania ed il personale della  Polizia Locale di Napoli, con il supporto delle unità cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio nelle zone del quartiere Sanità, tra via Sanità, via Cristallini, via Vergini, via Fontanelle,  piazza Sanità e zona Miracoli.

Nel corso dell’attività i poliziotti hanno identificato 110 persone di cui 40 con precedenti di Polizia; hanno controllato 20 persone sottoposte agli arresti domiciliari  e 20 persone sottoposte  alla misura della sorveglianza speciale  e  libertà vigilata; sono state effettuate 10 perquisizioni presso abitazioni di pregiudicati della zona.

Inoltre, sono state controllati 50 veicoli di cui 23 motocicli, 8 dei quali sono stati sottoposti  a sequestro amministrativo poiché privi di copertura assicurativa.