Fedelissimi, volti nuovi e ritorni: Poziello prepara la squadra per riprendersi la città

Antonio Poziello tenta il bis alla carica di sindaco

Innanzitutto i fedelissimi che non lo hanno tradito, poi qualche volto nuovo ma anche grandi ritorni. Fin dal giorno dopo dalla sua sfiducia, Antonio Poziello ha iniziato a tessere la tela per tornare a coprire la carica di sindaco della città di Giugliano. Da ‘animale politico’ qual è, Poziello ha quasi completato il quadro delle liste a sostegno della sua coalizione. Un lavoro molto più certosino e meno frettoloso rispetto a 5 anni fa, quando fu costretto a costruire uno schieramento in fretta e furia dopo essere stato silurato dal Pd.

Poziello punta sulle liste civiche

Anche questa volta Poziello si affiderà quasi totalmente a liste civiche. L’unico simbolo di partito che dovrebbe accompagnarlo nella corsa elettorale è, infatti, Italia Viva di Matteo Renzi. Intesa sancita dall’arrivo a Giugliano del coordinatore nazionale del partito Ettore Rosato. Incerta, invece, la presenza del simbolo Europa Verde, che vede nel medico giuglianese Aniello Cecere il suo rappresentante locale. Il numero di liste che comporranno la coalizione dovrebbe oscillare tra 6 e 7. Ci sarà la lista Poziello Sindaco, Giugliano Libera, Italia Viva e altre due civiche formate da Cristofaro Tartarone e Giulio di Napoli. In corso di formazione altre due liste, con l’incognita dei Verdi.

I fedelissimi

Gran parte dei consiglieri uscenti e assessori che hanno fatto parte dell’ultima amministrazione Poziello prenderanno parte alla corsa elettorale. Della sua ex giunta, saranno ricandidati Paolo Conte, Giulio Di Napoli, Cristofaro Tartarone, Carla Rimoli, Gennaro D’Orta, Miriam Marino e Laura Poziello. Mentre daranno un appoggio esterno Adolfo Grauso e Domenico Pianese.

Degli ex consiglieri di maggioranza quasi tutti ci riproveranno: Francesco Iovinella, Luigi Sequino, Giovanni Russo, Carlo Carleo, Aniello Cecere, Antonietta Russo, Roberto Russo, Martina Zenna, Marianna Tartarone, Giulia Palma, Agostino Palumbo. In forse Giuseppe Di Girolamo.  

Poziello ripescherà anche diversi candidati che hanno ben figurato durante alle ultime amministrative ma che per una manciata di voti non ce l’hanno fatta. Tra questi l’avvocato Domenico Fontanella e Domenico Di Domenico.

La squadra potrebbe anche essere rinforzata con l’innesto di politici di esperienza, dissidenti usciti dal Pd, ex Ds di aria gerliniana e altri ex consiglieri di vecchie consiliature.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook