Finale Coppa Italia, il pronostico di Ascierto fa arrabbiare i napoletani

Paolo Antonio Ascierto, direttore unità oncologia melanoma, immunoterapia oncologica e terapie innovative dell’istituto Pascale di Napoli, ha rilasciato una intervista a TuttoSport

Paolo Antonio Ascierto, direttore unità oncologia melanoma, immunoterapia oncologica e terapie innovative dell’istituto Pascale di Napoli, ha rilasciato una intervista a TuttoSport. Ha parlato della finale di Coppa Italia che si terrà stasera a Napoli tra Juve e Napoli. Ascierto, dichiarato tifoso juventino, soprattutto di Cristiano Ronaldo, si augura che sia la Juve a Vincere

Che significato ha vincere questa Coppa Italia per Ascierto ? “È molto importante, è il primo trofeo post Covid. Sarebbe un altro segno di ritorno alla normalità, soprattutto se a vincere fosse di nuovo la Juventus… (risata)”. 

Il rapporto tra Ascierto e De Laurentiis

Ha scritto un messaggio a De Laurentiis in vista della finale contro la sua Juventus? No, sono scaramantico. Magari gli manderò un messaggio dopo la partita. A prescindere da questa finale, sarò sempre grato a De Laurentiis per l’affetto che ci ha dimostrato in questi mesi di emergenza. Sostegno morale e materiale: oltre a telefonarci per sostenerci e ringraziarci, si è confermato anche molto generoso attraverso importanti donazioni”. 

Il Pronostico di Ascierto per la finale di Coppa Italia? “Dico e spero Juve. Magari con un gol di Ronaldo: le finali sono le sue partite. Ma temo che si possa arrivare anche ai rigori”. 

Precauzioni per guardare la partita in compagnia? Ascierto risponde: “mantenere il distanziamento sociale. Spero di tornare presto anche allo stadio, ma la vedo difficile a breve. Non tanto per il rischio assembramenti dentro gli impianti, dove volendo ci si può organizzare anche se la vedrei complicata in caso di esultanza, quanto piuttosto per la gestione del flusso di persone all’esterno. Vedremo… Intanto godiamoci questo primo passo in avanti”. 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.