Fontana risponde a De Luca: “14 mila campani si curano in Lombardia”

Non si placa la polemica dopo le esternazioni del Governatore Vincenzo De Luca. Il Presidente della Regione sarebbe pronto a chiudere la Campania poichè è preoccupato dai residenti delle regioni del nord. Oggi Il Governatore della Lombardia Attilio Fontana lo ha risposto attraverso un post su Facebook: “Caro governatore Vincenzo De Luca, sappia che qualunque cosa accada noi non chiuderemo mai la porta ai 160mila italiani, tra cui circa 14mila campani, che ogni anno scelgono di venire in Lombardia per farsi curare“. Nei giorni scorsi anche il Presidente del Veneto Luca Zaia ha commentato: “Non penso che tutti i veneti che vanno in vacanza in Campania siano contenti. Non credo che il presidente De Luca stia facendo un grande servizio alla sua Regione”.

LE PAROLE DI DE LUCA

Gli esperti ci dicono che in tante parti di Italia siamo ancora alla Fase 1, poi sento alcuni miei colleghi che vogliono ripartire tutto. Invece io credo che ci voglia un maggiore senso di responsabilità. Lombardia, Veneto e Piemonte hanno una situazione che non è ancora tranquilla. Lombardia e Veneto, soprattutto, sono in alto mare e vogliono aprire. Così facendo, però, si rischia di mettere in pericolo tutta l’Italia. Per questo saremo costretti a chiudere i confini. La cosa più drammatica sarebbe riaprire tutto e dopo due settimane tornare a chiudere: a quel punto l’Italia non reggerebbe più. Le riaperture dovranno essere sempre accompagnate da un piano di sicurezza sanitaria che è imprescindibile. La ripresa sarà su due piani: economico e sanitario” , ha detto venerdì scorso De Luca.