Passeggiate e jogging nonostante il divieto coronavirus, 4 persone nei guai a Fratta

Il Comandante dei caschi bianchi, Maggiore Biagio Chiariello “sono degli incoscienti, denunceremo tutti!” . Incessante e senza sosta il controllo del territorio da parte degli agenti della polizia locale frattese diretti dal Maggiore Biagio Chiariello. Nell’ultimo fine settimana controlli a tappeto e “tolleranza zero” avverso chi non rispetta le regole, molti i denunciati per aver dichiarato il falso o mancata giustificazione in strada.
Dopo i locali, le persone in strada a passeggiare e chiacchierare, si è passati a chi pratica il jogging, detto anche footing. Nessuna giustificazione hanno potuto esibire, si perché non puoi inventarti nulla in tale evenienza se non di dure “ho sbagliato!”. È così che per diverse persone è scattata la denuncia ed ora rischieranno una seria condanna in sede penale dove affronteranno un processo. I controlli sono proseguiti su tutto il territorio con posti di controllo identificazioni e denunce, sotto chiave diversi veicoli. Il Sindaco, dottor Marco Antonio Del Prete fa sapere “ringrazio i miei agenti e il comandante Biagio Chiariello per l’incessante lavoro che stanno facendo. Non tollereremo abusi, dovete restare a casa” .