Giovane accoltellato dalla babygang al Vulcano Buono, identificati 12 aggressori. L’azienda ringrazia i Carabinieri

La società Vulcano SpA esprime un plauso e un ringraziamento alle forze dell’ordine per la rapida individuazione dei responsabili dell’aggressione avvenuta nei giorni scorsi nell’area del parcheggio del centro commerciale Vulcano Buono a Nola. Il lavoro delle forze dell’ordine ha permesso di identificare i 12 aggressori del giovane che ha provato a difendere la fidanzatina. La banda – secondo quanto si apprende – arriva da San Vitaliano ed a capo ci sarebbe il figlio di un noto pregiudicato della zona.

“Siamo particolarmente grati all’Arma dei Carabinieri per l’impegno ed il brillante lavoro investigativo. Al contempo, siamo soddisfatti del risultato degli importanti investimenti tecnologici realizzati sul fronte della videosorveglianza, a cui ne seguiranno di ulteriori già previsti, con l’obiettivo prioritario di assicurare la sempre maggiore sicurezza agli oltre 6,5 milioni di visitatori nel nostro Centro”, ha sottolineato Gian Marco Nicelli, amministratore delegato di Vulcano SpA.

“In questo momento – ha aggiunto Gian Marco Nicelli –  desideriamo rivolgere un pensiero anche al ragazzo ferito, che per fortuna sappiamo in via di guarigione, e che – una volta rimessosi – aspettiamo presto nuovamente nel nostro centro commerciale per festeggiare con lui in una Giornata da dedicare alla lotta contro il  “bullismo”, un fenomeno che prescinde dai luoghi e che purtroppo al giorno d’oggi pervade tutta la nostra società”.

Al di là del singolo episodio, va rimarcata l’importanza della collaborazione, che è da sempre intensa e costante, tra le forze dell’ordine del territorio e la struttura deputata alla Vigilanza e alla  Sicurezza della società Vulcano SpA.

Questo tempestivo successo investigativo, infatti,  è frutto di un encomiabile impegno dei Carabinieri ai quali, all’indomani della brutale aggressione, sono stati messi a disposizione tutti i filmati relativi all’episodio. Ciò è stato possibile grazie alla presenza di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, con circa 150 telecamere nell’area esterna del Vulcano Buono che – unitamente alle centinaia di telecamere interne – consentono di  monitorare in maniera capillare tutto il centro commerciale e renderlo tra i più sicuri e sorvegliati in Italia.