Colpita da una rara malattia, Giovanna lancia un appello. La 23enne: “Cure mediche alte, datemi una speranza”

Giovanna Duraccio

“Sono Giovanna Duraccio, ho 23 anni e sono stata colpita da una malattia rara. Una mattina mi sono svegliata e non ero più la stessa, tutto é iniziato dal mio occhio destro. Non riuscivo a focalizzare nulla. Per un anno sono stata in diversi ospedali, nessuno mi ha dato una diagnosi, sono stata in Austria e per la prima volta mi hanno diagnosticato una malattia. Le mie difese immunitarie attaccano il mio cervelletto, per cui oggi io non cammino più. La partenza che era prevista per fine mese é saltata perché il dottore di cui mi fidavo é andato in pensione. Oggi ho due possibilità: Londra, America. Le cure mediche raggiungono costi elevatissimi. Io e la mia famiglia non possiamo permettermelo. Chiedo il vostro aiuto, voglio distruggere la malattia, non voglio che sia lei a distruggere me”. Questo l’appello pubblicato da una ragazza di Ottaviano che ha lanciato una raccolta fondi.

http://https://www.facebook.com/donate/816700662139189/816765822132673/

Anche il primo cittadino si è mobilitato per giovanna nel suo appello, pubblicando anche l’Iban per sostenere la concittadina: «Vi chiedo, soprattutto, di starle vicino: non spezziamo la straordinaria catena di solidarietà che si è creata intorno a lei. Potete fare una donazione sul conto corrente che vedete nella foto con la causale “Un sorriso per Giovanna”», conclude la fascia tricolore di Ottaviano.

Per aiutare Giovanna basta cliccare QUI.