23.1 C
Napoli
martedì, Giugno 18, 2024
PUBBLICITÀ

Giugliano. Schiamazzi notturni in piazza Gramsci, i residenti: “Intervenga l’Esercito”

PUBBLICITÀ

In seguito a schiamazzi e frastuoni, i cittadini di Piazza Gramsci e via Iodice hanno optato per una decisione drastica: hanno infatti presentato una lettera alle autorità per chiedere più controlli.

I motivi della scelta 

Dopo aver trascorso notti insonni a causa di comportamenti irregolari e irrispettosi, i residenti del comune di Giugliano si coalizzano per risolvere la situazione. Baccano e disturbo della quiete pubblica sono le motivazioni che, in particolare, hanno sollecitato quattro condomini di Giugliano che affacciano su piazza Gramsci e su via Iodice. Ad accogliere le lamentele dei residenti, prima della magistratura, La Procura della Repubblica di Napoli Nord, alla quale i sofferenti cittadini di Giugliano hanno presentato un esposto corredato da 50 firme.

PUBBLICITÀ

La richiesta dei cittadini   

L’obiettivo finale auspicato dai residenti è quello di godere di una predisposizione militare fissa presso tali zone, con il consequenziale fine di garantire disciplina e rispetto altrui. In questo modo soltanto, i residenti di Giugliano, grazie ai militari dell’esercito, potranno annoverare l’operazione della ‘Strada sicura’ come un gran successo.

L’inizio dei problemi 

Tutto ha inizio quando, qualche anno fa, l’allora amministrazione comunale decise di soppiantare una sezione del giardino della scuola, situata nei pressi dei condomini ad oggi lesi. La motivazione di questa decisione derivava dall’intento di costruire una strada che agevolasse i cittadini che dovevano accompagnare e andare a prendere i propri figli a scuola. In questo modo traffico e altre problematiche stradali non avrebbero scompensato l’ordine di Piazza Gramsci.

Sulla base di tali intenzioni, l’amministrazione comunale, volendo rivolgere la possibilità di utilizzo di questa strada soltanto ai genitori, applicò dei cancelli alle estremità del percorso, ovvero, all’ingresso di via Labriola e a quello di piazza Gramsci. Con il passare del tempo i cancelli sono stati rimossi. Di conseguenza numerosi ragazzini dotati di motorini si recano presso il distretto, e, creando confusione arrecano disturbo ai residenti della zona.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Racket ai commercianti di Chiaiano, arrivano le condanne bis per il gruppo Romano

Quasi quaranta anni di carcere. Con alcuni significativi sconti di pena. Questa la decisione d’appello per il gruppo di...

Nella stessa categoria