La primavera abbraccia Napoli, le nuvole hanno i giorni contati

meteo primavera

Dopo un avvio di Primavera caratterizzato da tempo spesso instabile e il passaggio di molte perturbazioni, nel corso dei prossimi giorni la stagione ci mostrerà invece i il suo lato più dolce. Un campo di alta pressione si rinforzerà con il passare della settimana sul Continente europeo, favorendo così un periodo meno piovoso e soprattutto i primi caldi di stagione anche sulle regioni settentrionali.

Come riporta 3bmeteo a inizio settimana tuttavia rimarrà attiva una circolazione ciclonica sul Mediterraneo che fino a mercoledì rinnoverà maggior nuvolosità specie nella prima parte del giorno lungo il versante adriatico e instabilità al Centro Sud a prevalente evoluzione diurna. Sarà invece già più asciutto al Nord salvo per qualche locale spunto instabile solo lungo i rilievi prealpini centro-orientali.

Da metà settimana è atteso un ulteriore rinforzo del campo anticiclonico che prenderà possesso di gran parte dell’Europa centrale. Si attenuerà così anche l’instabilità diurna sulle regioni centro-meridionali (perlopiù limitata ai rilievi interni dell’Appennino meridionale e delle Isole), mentre prevarrà il sole su gran parte d’Italia.

A differenza delle settimane precedenti, questa volta l’anticiclone sarà ben strutturato ed esteso e quindi sarà difficile da rimuovere in poco tempo: ecco quindi che si preannuncia una stabilità piuttosto duratura che potrebbe accompagnarci almeno fino al Ponte del 25 Aprile.

Le temperature aumenteranno gradualmente nel corso della settimana al Nord, dove si potranno sperimentare i primi caldi “quasi estivi” fin dai prossimi giorni con massime fin verso i 25°C in Valpadana. Sarà inizialmente un po’ più fresco al Sud e sul versante adriatico, dove i valori tenderanno a diminuire a inizio settimana per poi tornare ad aumentare nella seconda parte.