31.7 C
Napoli
mercoledì, Luglio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Marano, 13 Kg di hashish nel box di casa: condanna ridotta per Carlo Candela

PUBBLICITÀ

Era stato sorpreso nel maggio dell’anno scorso con ben 13 chili di hashish nella sua abitazione, a distanza di quasi un anno dall’arresto è arrivata la condanna in appello per Carlo Candela, residente a Marano. Per il 38enne, difeso dall’avvocato Stefano Zoff, c’è stata una riduzione della pena rispetto a quella comminata in primo grado, quando era stato condannato a 5 anni e 6 mesi di reclusione. La Corte di Appelli di Napoli (Prima Sezione presieduta dalla Dott.ssa Rosa Romano) ha condannato Candela alla pena di 4 anni di reclusione. L’uomo è attualmente ai domiciliari.

I carabinieri, durante una perquisizione personale e in un box di via Cesina a Marano lo trovarono in possesso di circa 13,5 kg di hashish in panetti e di 285 euro in banconote di vario taglio nonché di materiale per il taglio, il peso e il confezionamento dello stupefacente. Furono trovati e sequestrati anche appunti manoscritti.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Controlli a Casandrino, sequestrati 700 quintali tra alimentari e carcasse di animali

Nella mattinata di ieri, gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, con il supporto di personale del Reparto Prevenzione Crimine...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ