Difende le amiche da commenti volgari, 17enne di Giugliano accoltellato a Napoli

Giovane di Giugliano accoltellato
Giovane di Giugliano accoltellato

Giovane di Giugliano accoltellato a Napoli. Apprezzamenti insistenti, poi l’intervento di un amico e infine la corsa in ospedale. Paura lunedì pomeriggio alla fermata “Mostra” della linea Cumana, in piazzale Tecchio a Fuorigrotta. Un ragazzo 17enne è rimasto ferito da un’arma da taglio e punta da un coetaneo per essere intervenuto a difesa di alcune coetanee. I carabinieri della stazione di Napoli Fuorigrotta hanno individuato in serata il 17enne incensurato nella sua abitazione e lo hanno denunciato per lesioni. Agli accertamenti hanno contribuito le immagini della videosorveglianza e l’analisi dei social.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il giovane di Giugliano era con delle amiche quando si è avvicinato il giovane residente nel quartiere di Fuorigrotta. Sono stati gli apprezzamenti insistenti e volgari del giovane napoletano a scatenare l’aggressione. Le ragazze, sentitesi infastidite, hanno provato ad allontanarsi, ma senza risultato. Solo allora il 17enne di Giugliano è intervenuto per chiedere al coetaneo di smetterla. A quel punto è partita l’aggressione. Il giovane aggressore ha estratto un coltello e ha ferito il ragazzo giuglianese alla coscia sinistra e si è allontanato velocemente.

Immediata la corsa al vicino ospedale San Paolo. Il 17enne di Giugliano è stato medicato con una prognosi di 10 giorni. Le forze dell’ordine, ascoltati i ragazzi, hanno avviato le indagini che hanno permesso di individuare velocemente l’aggressore. Fondamentali le testimonianze delle giovani vittime che, grazie ai social, hanno riconosciuto il 17enne. Determinanti anche le immagini della videosorveglianza. I carabinieri, infine, hanno raggiunto il giovane nella sua abitazione e lo hanno denunciato a piede libero.