23.6 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Napoli. Fa un finanziamento con i documenti di un altro per comprarsi la tv: arrestato


Nel pomeriggio del 3 dicembre, i Carabinieri della Stazione di Vitulazio hanno arrestato (domiciliari) un soggetto gravemente indiziato dei delitti di truffa, sostituzione di persona e fabbricazione di falsi documenti di identità.

Secondo l’accusa, l’indagato, dopo aver falsificato la carta di identità appartenente alla persona offesa ed essersi impossessato di documentazione fiscale riconducibile all’ignara vittima, ha utilizzato tali documenti per acquistare elettrodomestici di valore, nonché per stipulare contratti di finanziamento attraverso il reato di sostituzione di persona.

Il soggetto destinatario della misura, già condannato per reati contro il patrimonio ed attualmente indiziato di plurimi furti consumati nel territorio casertano, é stato individuato all’esito di una perquisizione domiciliare eseguita dai Carabinieri di Vitulazio, all’esito della quale è stata rinvenuta la documentazione utilizzata per la truffa.

Oltre alla misura cautelare degli arresti domiciliari, eseguita all’esito di un’articolata attività di rintraccio del prevenuto, il Gip di Napoli Nord ha accolto anche le richieste di applicazione di misure cautelari reali formulate dal locale Ufficio di Procura, disponendo il sequestro preventivo dei televisori e delle somme ottenute mediante la stipula dei contratti di finanziamento fraudolentemente sottoscritti.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Rapina a mano armata nel cuore di Napoli, due giovanissimi arrestati dopo la fuga

Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, su disposizione della Centrale...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria