Investe una comitiva con l’auto, 18enne uccide la giovane Natalia nel Napoletano

natalia boccia morta incidente San Giuseppe Vesuviano
La foto della giovane Natalia Boccia

Travolge una comitiva con l’auto, 18enne uccide la giovane Natalia nel Napoletano. I carabinieri della stazione di San Gennaro Vesuviano insieme al Nucleo Radiomobile della Compagnia di Nola hanno arrestato per omicidio stradale un 18enne napoletano. Stanotte il ragazzo era alla guida di un’utilitaria in compagnia di un amico. Insieme percorrevano via Ottaviano quando il giovane conducente ha perso il controllo della vettura. Il ragazzo ha investito 6 persone, intente a chiacchierare davanti ad un negozio a San Gennaro Vesuviano.

LA MORTE DI NATALIA

Nell’incidente è morta la 27enne Natalia Boccia, purtroppo spirata durante il trasporto all’ospedale di Nola. Pasqualina Boccia è in prognosi riservata e rischia la vita. Dopo l’incidente la 34enne ha dato alla luce una neonata, anche lei ricoverata in terapia intensiva all’ospedale di Sarno.

Anche il 32enne Giacomo Muoio rischia di morire, purtroppo è ricoverato all’ospedale di Castellammare di Stabia. Gli altri tre ragazzi della comitiva non sono fortunatamente in pericolo di vita, ma restano ricoverati in prognosi riservata negli ospedali di Nola.

I carabinieri hanno sequestrato l’auto e stanno conducendo accertamenti per ricostruire la dinamica l’incidente in cui ha perso la vita Natalia. Il 18enne è risultato negativo ai test alcolemici e tossicologici: ora è agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. I documenti della vettura risultano in in regola.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.