Perde il controllo della bici e cade battendo la testa, bambino di 10 anni grave in ospedale

Foto di repertorio

Un ragazzino di 10 anni, residente in provincia di Bergamo, è ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale papa Giovanni XXIII del capoluogo orobico dopo una brutta caduta avvenuta oggi a mezzogiorno con la mountain bike su un sentiero della località Carosello 3000 a Livigno (Sondrio). Il ragazzino era impegnato in un corso, con la guida e altri coetanei, quando durante una discesa in sella alla sua bike ha preso un sasso, perdendo così il controllo della bicicletta e, infine, rotolando a terra, dove ha battuto la testa.

Subito soccorso dall’accompagnatore, secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri di Livigno che ora indagano sull’incidente, ha riportato un serio trauma cranico. E’ stato trasportato con l’elicottero all’ospedale di Bergamo e ricoverato in prognosi riservata, ma i medici, dopo le prossime ore di osservazione nell’evoluzione clinica del paziente, contano per domani di potere sciogliere la prognosi. Intanto i militari, dipendenti dalla Compagnia di Tirano (Sondrio), hanno posto sotto sequestro la bicicletta e il casco indossato dal ferito al momento della caduta per procedere in ulteriori accertamenti.