11556-pigeons-1010071_1920

Allontanare i piccioni e gli altri volatili è necessario per evitare i problemi che essi portano, specialmente legati alla salute. Infatti, i piccioni non solo danneggiano le strutture, deteriorando tetti e bloccando le grondaie, ma sono portatori di malattie contagiose sia per l’uomo che per altri animali, come infezioni polmonari, salmonellosi, pulci, pidocchi, zecche ed altri parassiti. Inoltre, i piccioni, potrebbero essere anche aggressivi con le persone, specialmente con i bambini. Proprio per questo, è bene provvedere immediatamente all’allontanamento piccioni qualora questi dovessero rappresentare un problema. Tuttavia, è bene rispettare le normative in vigore e rispettare gli animali pur dovendoli allontanare.

Quando i piccioni costituiscono un problema?

La differenza tra la presenza di qualche volatile sulla grondaia ed una infestazione, che richiede un vero e proprio allontanamento dei piccioni, è labile. Tuttavia, ci sono dei segnali da considerare per capire che è necessario intervenire, rivolgendosi ad una ditta specializzata. Ad esempio, se sotto le tegole o nei pressi dei pannelli solari si trovano resti di nidi e piume: ciò significa che vi sono delle nidiate. Se si ha un capannone al quale è possibile accedere attraverso finestre o porte costantemente aperte, è possibile trovare dei segni di beccate. Ciò significa che i piccioni hanno scelto quel luogo per stazionare indisturbati. Un altro segnale di allarme è la presenza di guano, specialmente nei punti non esposti ad agenti atmosferici, come lo spazio tra i tetti oppure i camini. In tutti questi casi, è fondamentale richiedere un preventivo per l’allontanamento dei piccioni.

Norme sull’allontanamento piccioni

Disinfestare un luogo dagli uccelli non significa eliminare i volatili, e quindi ucciderli, ma semplicemente provvedere all’allontanamento piccioni. Infatti, si tratta di animali che fanno parte della fauna selvatica e lì devono ritornare, sulla scorta di quanto affermato nella legge n°968 del 27 dicembre 1977. Tale norma, al primo articolo dispone che la fauna selvatica italiana è tutelata, costituendo patrimonio indisponibile dello Stato; ed al terzo, invece, impone il divieto di cattura di uccelli con mezzi e per fini differenti di quelli citati nella legge stessa. Questo significa che non è possibile utilizzare gabbie per catturare i piccioni, ed anche avvelenare o intrappolare questi volatili non è lecito, se non con autorizzazione dell’ASL competente. Proprio per questo è fondamentale rivolgersi ad una ditta che effettui in modo del tutto lecito l’allontanamento piccioni.

Come si effettua l’allontanamento piccioni

Le ditte che si occupano di allontanamento piccioni utilizzano metodi ecologici, compatibili con la salute e con l’ambiente, per disinfestare un luogo dai volatili. I metodi utilizzati per dissuadere ed allontanare gli uccelli sono le reti ornitologiche, i dissuasori ad aghi, i fili instabili, i dissuasori elettrici e sonori, le barriere per i pannelli fotovoltaici. Al fine di individuare la soluzione più adeguata al luogo dove sono presenti i piccioni, la ditta effettua un primo sopralluogo sulla zona da disinfestare, e dopo aver terminato il lavoro, gli addetti forniscono tutti i consigli utili per evitare che il problema possa ripresentarsi.  Inoltre, le ditte che si occupano di allontanamento piccioni, controllano anche la presenza di nidi e si occupano della rimozione degli stessi senza danneggiarli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.