Napoli-Juve
Napoli-Juve

Mancano poche ore al calcio d’inizio di Napoli-Juve, in programma questo pomeriggio alle 18 allo stadio Diego Armando Maradona. Al big match ci arriva meglio la squadra di Spalletti, che con 6 punti nelle prime due uscite ha meno da perdere rispetto ai bianconeri. A far pendere ulteriormente la bilancia verso i padroni di casa anche le numerose assenze a cui sarà costretto a far fronte Allegri. Uno su tutti Federico Chiesa, infortunatosi in Nazionale. Non saranno della partita neanche i sudamericani Dybala, Alex Sandro, Danilo, Cuadrado (rimasto in Colombia a causa di un virus intestinale) e Bentancur, provati dal lungo viaggio.

Situazione completamente diversa in casa Napoli. Gli azzurri ritrovano Zielinski (almeno dalla panchina) dopo l’infortunio contro il Venezia e Osimhen, che grazie alla riduzione della squalfica, sarà regolarmente in campo. Tra i pali ci sarà Ospina, che nonostante il lungo viaggio oltreoceano stringerà i denti. Anche il neo acquisto Anguissa partirà dal primo minuto, come annunciato ieri da Spalletti in conferenza stampa: “Frank, lui preferisce essere chiamato così, sin dal primo saluto ha fatto capire che è di questo livello qui, dal modo di entrare dentro lo spogliatoio e dire le prime due cose. E’ un calciatore che a noi servirà molto, le sue caratteristiche non si trovano negli altri componenti, è quello che cercavamo per completare il centrocampo e Giuntoli è stato bravo a trovarlo, e lui è pronto per questa sfida”.

Napoli-Juve, le probabili formazioni

Salvo sorprese dell’ultimo minuto, la formazione in casa azzurra dovrebbe essere quella titolare. Eccezion fatta per la porta, dove a difenderne i pali ci sarà Ospina, e per il centrocampo dove Elmas prende il posto di Zielinski (non al meglio) e Anguissa al posto di Lobotka.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Elmas; Politano, Osimhen, L. Insigne. Allenatore: Spalletti.

A disposizione: Marfella, Rrahmani, Malcuit, Zanoli, Juan Jesus, Zielinski, Ounas, Lozano, Petagna.

JUVE (3-5-2): Szczesny; De Ligt, Bonucci, Chiellini; De Sciglio, Mckennie, Locatelli, Rabiot, Lu. Pellegrini; Kulusevski, Morata. Allenatore: Allegri.

A disposizione: Perin, Pinsoglio, Rugani, De Winter, Bernardeschi, Ramsey, Miretti, Soulè, Kean.

L’inizio campionato di Napoli e Juve

Bonucci e compagni, infatti, nei primi due match hanno raccolto solo un punto, pareggiando all’esordio contro l’Udinese (2-2) e incassando la pesante sconfitta all’Allianz Stadium contro l’Empoli (1-0 firmato Mancuso). Dall’altra parte del campo, invece, ci sarà un Napoli a punteggio pieno dopo i successi contro Venezia (2-0) e Genoa (2-1).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.