Ragazza con disturbi mentali stuprata dal ‘branco’ in un parco: ‘orchi’ hanno tra i 12 e i 14 anni

Cinque ragazzi di età compresa tra i 12 e i 14 anni hanno abusato sessualmente di una donna instabile mentalmente. La violenza choc è avvenuta  a Muelheim, una città nella Germania occidentale, nella zona del Nord Reno-Westfalia. La giovane donna, di 18 anni e con dei disturbi mentali, è stata accerchiata e violentata in un parco giochi.

Secondo quanto riporta il Mirror i ragazzi hanno notato la giovane, l’hanno poi trascinata in alcuni cespugli e hanno iniziato a violentarla filmandosi con gli smartphone. A far scattare l’allerta sono stati alcuni vicini preoccupati nel sentire abbaiare i loro cani in modo incessante, uno di loro, un 61enne, è sceso in strada e ha notato la donna in difficoltà e un gruppo di giovani ragazzi fuggire, così ha chiamato subito la polizia.

La 18enne è stata portata in ospedale e interrogata dalle autorità ha fornito una descrizione dettagliata dei suoi aggressori: due 12enne e tre 14enni. I primi due erano troppo piccoli per poter essere puniti secondo la legge, mentre i 14enni sono stati una notte in carcere minorile. Pare siano tutti di origine bulgara, per ora non possono essere presi altri provvedimenti vista la giovanissima età degli aggressori.