Ennesimo episodio di violenza tra adolescenti, ancora una volta baby-gang in azione nel napoletano. Nella mattinata del 15 febbraio nel quartiere Pianura, un alunno della scuola media Ferdinando Russo di via Vincenzo Marrone è stato aggredito dal branco, un gruppo di ragazzi della zona che però non sarebbero alunni della stessa scuola della vittima.

Il ragazzo aggredito è stato dapprima portato all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta per poi essere trasportato all’ospedale pediatrico Santobono. La vittima è tuttora in osservazione per le contusioni multiple e trauma facciale riportati a seguito dell’aggressione. Nei confronti dei sette minorenni, d’intesa con la Procura dei Minori, i Carabinieri della Stazione di Napoli Pianura hanno effettuato elezione di domicilio per i reati di lesioni personali aggravate in concorso e porto abusivo di armi bianche.

La baby gang aveva già colpito

Un 13enne è stato pestato anche con un tirapugni da 7 coetanei all’uscita di scuola nel quartiere Pianura a Napoli; i minorenni sono stati segnalati alla magistratura dai carabinieri. L’episodio – evidenziato anche da un consigliere di Municipalità, Pasquale Strazzullo – è avvenuto l’altro ieri vicino all’Istituto F. Russo. I 7 hanno aggredito con calci e pugni il 13enne. Una settimana fa gli stessi minori per futili motivi in seguito ad una partita di calcio, avevano aggredito il giovane e un suo amico, minacciandoli anche con un coltello.La vittima è in osservazione all’ospedale Santobono per contusioni multiple e trauma facciale.
Le indagini sono state coordinate dalla Procura dei Minori partenopea e condotte dalla Stazione carabinieri di Napoli Pianura. Nei confronti dei 7 minorenni – di età compresa tra i 13 e i 14 anni – i militari, d’intesa con la Procura, hanno effettuato ‘elezione di domicilio’ per i reati di lesioni personali aggravate in concorso e porto abusivo di armi bianche.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.