Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti per una segnalazione di furto in piazzetta Immacolata dove due uomini, poco prima, avevano rubato due stufe a fungo dall’esterno di un bar.
I poliziotti li hanno rintracciati in via Salvator Rosa e i due, alla loro vista, dopo aver abbandonato le stufe si sono dati alla fuga ma, dopo un breve inseguimento, sono stati raggiunti e bloccati, con non poche difficoltà, in via Conte della Cerra.
Salvatore De Lucia e Antonio Palumbo, napoletani di 45 e 31 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché trovati fuori dal proprio domicilio; infine, le stufe sono state restituite al proprietario.

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Bagnoli, in seguito ad una attività d’indagine, hanno individuato i responsabili di un furto perpetrato martedì notte ai danni di un autolavaggio di via Giochi del Mediterraneo.
I poliziotti, grazie alla denuncia sporta dal responsabile dell’esercizio commerciale ed alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza interno, hanno individuato un uomo ed una donna con i volti travisati che, dopo essersi fermati nei pressi di un distributore automatico per le bevande, lo hanno scassinato sottraendo numerose bibite e 100 euro.
Due napoletani, un 38enne con precedenti di polizia ed una 36enne, sono stati rintracciati in via Miseno a Bagnoli presso la propria abitazione e sono stati denunciati per furto aggravato.
——————————————-

Porta Nolana: aggredisce e tenta di rapinare una donna. Arrestato.

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via San Cosmo Fuori Porta Nolana per la segnalazione di un’aggressione ai danni di una donna.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato una donna accasciata a terra ed hanno visto un uomo che, impugnando un coltello, si stava allontanando e che, con il supporto di una pattuglia del Commissariato Vasto-Arenaccia, è stato raggiunto, bloccato e disarmato di un coltello della lunghezza di circa 21 cm con cui aveva tentato di rapinare la vittima.
Joseph Youcef, 25enne algerino irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per tentata rapina, lesioni personali, porto di armi od oggetti atti ad offendere e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato; inoltre, è stato sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.