Renato Carosone
Grandi ascolti per Carosello Carosone in onda su Rai1

Grande successo di ascolti per ‘Carosello Carosone‘ il biopic sul grande musicista Renato Carosone andato in onda su Rai1. E’ stata la trasmissione più vista della serata con oltre 5,5 milioni di telespettatori e il 29,9% di share.

Il genio della musica napoletana

Molto apprezzato l’omaggio reso al virtuoso musicista, tra i pochi a piacere ugualmente al pubblico raffinato e a quello più popolare.
Renato Carosone ha saputo mescolare i suoni del jazz, del rock, del boogie, della musica africana alla tradizione italiana e napoletana. Sono capolavori senza tempo alcuni brani come «Tu vuò fà l’americano», «Caravan Petrol» e «O’ Sarracino»  scritti insieme al paroliere Nisa.

La storia di Renato Carosone

Il film narra la vita di Carosone dagli esordi, il suo diploma in pianoforte al conservatorio di San Pietro a Majella, i suoi primi ingaggi in Africa presso le colonie italiane fino al sodalizio con il batterista Gegè Di Giacomo e Peter Van Wood. Il grande successo di pubblico e di critica lo porta ad esibirsi in tutto il mondo, persino presso il prestigioso Radio City Music Hall di New York. Al culmine del successo nel 1960, decide di ritirarsi dalle scene con grande dignità e coraggio, per non finire nell’indistinto delle mode nascenti.
Tratteggiata con molto garbo e delicatezza anche la sua vita personale segnata dal grande amore per la moglie Lita conosciuta durante il soggiorno in Africa. Carosone mostrerà grande amore e umanità nell’accettare di sposare la ragazza che già aveva un figlio, Pino, che il musicista considererà da subito anche suo figlio e da tale lo tratterà sempre.

Prova convincente per Scarpetta

Il protagonista Eduardo Scarpetta mostra talento e versatilità convincendo pienamente nella parte del musicista napoletano.

La musica vera protagonista

Eccezionali sono i momenti musicali in cui la magia delle canzoni di Carosone rivive in tutta la sua melodiosa forza ricordando, anche e soprattutto ai più giovani, sonorità e ritmi indimenticabili e unici che hanno scritto una pagina importante della musica mondiale, non solo italiana e napoletana.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità