Strazio e dolore a Marano per Salvatore, il 20enne morto nell'incidente di via Partenope
Strazio e dolore a Marano per Salvatore, il 20enne morto nell'incidente di via Partenope

Si chiamava Salvatore Aramini il ragazzo di 20 anni di Marano che, questa notte, ha perso la vita nel tragico incidente di via Partenope, sul lungomare di Napoli. Salvatore era una persona molto conosciuta a Marano ed era apprezzato da tutti, come testimoniano i tantissimi messaggi social che sono arrivati dopo l’apprensione della tragica notizia.

“Non abbiamo parole per quello che è accaduto! La vita è sempre crudele con le persone speciali! Eri un ragazzo pieno di vita con quel tuo viso d’ angelo . Non ti dimenticheremo mai resterai sempre presente nella nostra vita è nei nostri cuori. I tuoi amici dell’ autolavaggio Al nostro caro amico Salvatore Aramini”, è una delle tante dediche arrivate su Facebook.

I messaggi per Salvatore dopo il tragico incidente di stanotte

“Siamo cresciuti insieme, abbiamo festeggiato tanti compleanni, il nostro viale era la nostra casa dei giochi, eravamo una sola cosa tutti quanti … Prima luigi, poi tu… Che destino crudele… Ti ho visto tre giorni fa e ti ho fatto anche una battuta ironica ” non ti prendere il caffe perche ho appena pulito la macchinetta, mangiati un gelato” sono sotto sciok …. Riposa in pace salvatore …. Non ti dimenticheremo mai “. 

“Ti ho visto nascere…veglia da lassù, ora sei un angelo un abbraccio forte forte Mena”

“Non ci posso credere riposa in pace veglia su i tuoi genitori dai tanta forza alla tua mamma”

IL PRIMO LANCIO SULL’INCIDENTE DI STANOTTE

Incidente stanotte verso le 3 sul lungomare di Napoli. Lo schianto ha coinvolto tre veicoli, due auto ed una moto. Almeno due i feriti, di cui uno grave, per cui si è reso necessario l’intervento dell’ambulanza. Sul posto anche le forze dell’ordine per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti che al momento resta incerta. Sul posto si è formata una grande calca di persone e di curiosi che hanno finito sia per rallentare il traffico ed i soccorsi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.