Sant’Antimo. Scassinatori in azione nel Castello, giovane catturato dopo l’inseguimento

castello ladri scassinatori sant'antimo
Scassinatori nel Castello Baronale a Sant'Antimo

Scassinatori in azione nel Castello Baronale, giovane catturato dopo l’inseguimento. I Carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo arrestavano per furto Deni Duric, 19enne di origine rom. Stamattina alle ore 5 il carabiniere in caserma riceveva una telefonata nella quale veniva avvisato del furto all’interno delle abitazioni presenti nel Castello. Il militare allertava la pattuglia, in quel momento in strada nell’ambito dei servizi notturni disposti dal comando Provinciale, che in pochi istanti arrivava in piazza della Repubblica.

IL BLITZ NEL CASTELLO

I carabinieri notavano la porta principale di ingresso del Castello. All’interno della corte tre uomini tentavano di darsi alla fuga dopo aver visto i carabinieri. I militari inseguivano, nonostante l’ambiente buio, riuscendo a vedere le sagome che si allontanavano.

I tre erano diretti verso il muro di cinta del Castello Baronale: due riuscivano a scappare mentre il 19enne veniva bloccato. I carabinieri constatavano che al piano terra la serratura della porta di ingresso dello stabile era completamente danneggiata. Al primo piano, un’altra porta danneggiata, trovati, infatti, a terra ancora gli attrezzi per lo scasso. I militari tornavano al muro di cinta e lì trovavano due berretti ed un piede di porco. Adesso il giovane si trova agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, intanto sono in corso indagini per individuare gli altri 2 malviventi entrati in azione nel Castello.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO sulle regole anti Covid da seguire in vacanza, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK