Secondigliano. Protestano i detenuti del carcere, iniziata una ‘battitura’

Ennesima protesta dei detenuti a causa dell’emergenza Coronavirus: questa volta a protestare i reclusi del carcere di Secondigliano. Stando ai video giunti alla redazione di Internapoli è in corso una ‘battitura’ (protesta con stoviglie e pentole) tra i detenuti del penitenziario che giá nei giorni scorsi attraverso una lettera avevano espresso le loro paure circa possibili contagi dietro le sbarre. Dubbi acuitisi anche dopo la notizia del contagio di due agenti della polizia penitenziaria poi messisi in isolamento domiciliare.