Coronavirus, c’è il primo positivo in Serie A dopo la ripresa del campionato

E' la terza volta che la società ducale deve fare i conti con il virus

Torna l’incubo Coronavirus sulla serie A con il primo positivo dopo la ripartenza del campionato, si tratta di un tesserato del Parma. Non si tratta però di uno dei calciatori a disposizione di Roberto D’Aversa, ma di un componente dello staff dei ducali. L’uomo trovato positivo al Covid è un membro dello staff medico-fisioterapista.

Primo positivo al Coronavirus in Serie A dopo la ripresa, è il terzo caso al Parma

A rendere noto il caso è stata la stessa società emiliana, che già in precedenza aveva dovuto fare i conti con il virus. Alla ripresa dopo il lockdown erano, infatti, risultati positivi due calciatori del Parma che avevano poi dovuto osservare la quarantena prima di poter essere riaggregati al gruppo.

Cosa prevede il protocollo (Sky tg24)

Il protocollo Figc prevede che il resto della squadra inizi un regime di isolamento, con camere separate e pranzo monoporzione. La “quarantena” durerà due settimane, in questi 14 giorni tutti i membri della squadra saranno sotto costante monitoraggio.Il Parma, comunque, potrà continuare regolarmente il campionato. I giocatori e lo staff che risulteranno negativi ai tamponi lasceranno infatti il centro sportivo di Collecchio solo per andare a giocare le partite in programma.

Domani è previsto un nuovo ciclo di test e i giocatori che saranno confermati negativi ai tamponi potranno, dunque, raggiungere lo stadio Tardini, dove alle 19.30 è in programma la sfida tra i ducali e il Bologna.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK